Fisioterapia · 27. settembre 2020
Cos’è l’osteopatia secondo il suo fondatore Andrew Taylor Still? E’ una filosofia, una scienza e un’arte. La sua filosofia comprende il concetto di unità di struttura e di funzione del corpo, in salute e in malattia. La sua scienza include le scienze chimiche, fisiche e biologiche in relazione alla conservazione della salute e alla prevenzione, cura e lenimento della malattia. La sua arte è l’applicazione della filosofia e della scienza nella pratica delle discipline osteopatiche.
Fisioterapia · 17. settembre 2020
L'esame Baropodometrico è una metodica di indagine non invasiva che consente di misuare la quantità di carico esercitata su ciascun punto d'appoggio del piede. In particolare l'esame statico valuta l'appoggio del piede individuando le aree a maggiore e minore carico (in base ad una scala colorimetrica che va dal rosso al blu), registra la percentuale di carico sui due piedi (differenza di carico percentuale tra piede destro e piede sinistro, riportata anche come espressione del peso...

Allenamento · 05. settembre 2020
Le Tecniche Ipopressive nascono per il recupero a livello uro-ginecologico e posturale, ma danno ottimi risultati anche per la salute in generale e l’estetica. Numerosi studi hanno evidenziato una stretta relazione che intercorre tra tono dei muscoli della fascia addominale, tono dei muscoli del pavimento pelvico e postura.
18. giugno 2020
Descrizione La propriocezione è definita come la capacità di percepire e riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei propri muscoli, senza il supporto della vista; quindi il concetto di propriocezione ha una grande importanza nella vita quotidiana perchè sta a alla base del movimento umano.

Fisioterapia · 10. giugno 2020
La visita ortopedica è una visita concentrata sullo stato di salute dell'apparato locomotore, cioè delle ossa, delle articolazioni e dei muscoli, sia in condizioni normali che in seguito a traumi. A condurla è uno specialista ortopedico.
Fisioterapia · 10. giugno 2020
La fisiatria è la branca della medicina che si occupa del recupero delle principali funzioni motorie che il paziente può aver perso in seguito a un intervento, trauma o patologia e alla gestione prettamente conservativa delle sofferenze riguardanti l'apparato locomotore e/o i nervi periferici.

Fisioterapia · 12. maggio 2020
Spesso vengono definite così una grande quantità di patologie muscolari che presentano dolore continuo, associato a contrattura, limitazione funzionale ed occasionalmente anche formicolio. I Trigger Points che tradotto sono “Punti grilletto” sono delle aree estremamente sensibili, localizzate in uno o più muscoli e a volte estese anche al tessuto connettivo circostante che, alla palpazione, sono riconoscibili come una zona di muscolo indurita e dolente. La digitopressione su questi punti...
Fisioterapia · 30. aprile 2020
Quanto è importante l’attività fisica nella cura del diabete? E’ la “medicina”migliore per il diabete. Il primo modo per curare il diabete è curare lo stile di vita. Occorre sensibilizzare la popolazione diabetica sull’importanza di un’alimentazione sana ed equilibrata e far arrivare il messaggio che l’esercizio fisico è una vera e propria forma di prevenzione e cura del diabete. Diverse indagini condotte in Italia hanno documentato che oltre il 30% della popolazione diabetica...

Fisioterapia · 25. aprile 2020
Cerchiamo di capire di cosa si tratta. Se hai gonfiore cronico degli arti (edema) indubbiamente hai il sintomo caratteristico del linfedema. Generalmente, il linfedema si manifesta negli arti inferiori o superiori ed è asimmetrico ovvero compare in un soloartoche risulta visibilmente più gonfio dell'altro. Premetto che la diagnosi del linfedema è essenzialmente clinica, ovvero consiste nell'osservazione medica diretta dell'arto coinvolto. Per accertare un sospetto di linfedema, è possibile...
Fisioterapia · 20. aprile 2020
Il rachide cervicale è una struttura molto sollecitata: ha la funzione di sostenere il peso capo pur essendo dotato di una notevole mobilità, per questo numerose volte può diventare dolente. Con il termine cervicalgia si definisce un generico dolore localizzato nella zona del rachide cervicale (tra C1 e C7). Può presentarsi come dolore improvviso o progressivo, che può durare fino a 3 mesi (ACUTO) o protrarsi oltre i 3 mesi (CRONICO). Il dolore parte dal collo e da lì si irradia alle...

Mostra altro