· 

Esiste una postura corretta che ci permetterà di stare sempre bene e in forma?

Esiste una postura corretta che ci permetterà di stare sempre bene e in forma, e una postura che invece ci porterà, inevitabilmente a sviluppare dolori o problematiche varie?

 

La risposta è… un po' di pazienza e ve lo dirò!

 

Ma iniziamo dando una definizione di Postura.

 

 

La postura è la posizione del corpo umano nello spazio e la relativa relazione tra i suoi segmenti corporei. La postura può essere: in stazione eretta, da seduto, in decubito (Wikipedia);

 

Quindi la postura indica solo in che posizione ci troviamo, ma da cosa dipende come siamo posizionati?

 

La nostra postura è soprattutto un costrutto socio – culturale, vi renderete conto infatti, che il vostro modo di muovervi e stare in piedi assomiglia in modo marcato a quello di uno dei vostri genitori, o al fratello/sorella maggiore, e che in base al vostro umore, a quello che vi sentite di comunicare, la vostra postura cambia radicalmente!

 

Se voglio essere perdonato da qualcuno a cui ho fatto un torto, non mi presenterò certo spalle larghe e petto in fuori, come quando devo affrontare un discorso in pubblico, o difendermi da un comportamento aggressivo.

 

Non solo anche la nostra vita lavorativa e sportiva influenzano la nostra postura, lo si può notare guardando chi corre che ha una fisicità molto diversa da chi solleva pesi, che a loro volta sono molto diversi da chi lavora alla scrivania.

 

In pratica, la postura ci racconta molto di quello che sono il nostro vissuto e le nostre abitudini, e quindi varia enormemente da un individuo ad un altro.

 

Inoltre il corpo umano è naturalmente e profondamente asimmetrico, guardatevi le mani, le sopracciglia, le orecchie, i piedi e noterete sicuramente che a destra non sarete esattamente come sul lato sinistro, eppure questo non ci preoccupa, ma quando è una spalla o un'anca ad essere più alta dell’altra sembra preoccuparci? Come mai?

 

Quindi a questo punto dovremmo porci la domanda:

Chi ha deciso quale fosse la postura "Corretta" e quale quella "Scorretta"?

Questo concetto è figlio della medicina biomedica, ovvero il pensiero che dietro al dolore ci dovesse essere necessariamente una deformazione, una alterazione strutturale di qualche genere, corrente che ha dominato la cultura medica fino ai tardi anni ’90, ricercando e trovando facilmente gambe più corte, bacini ruotati e vertebre fuori posto, additandole a causa del mal di schiena o altri dolori.

 

Il che poteva anche avere un senso.

 

Le scoperte in ambito delle Neuroscienze, dagli anni 2000 in poi però, hanno scardinato il concetto che il dolore abbia un rapporto di causa diretto con la struttura, semplicemente notando come non tutte le persone con posture ritenute scorrette avessero dei disturbi, o come le alterazioni che si vedono in Radiografie, Risonanze, etc.. fossero presenti, in circa eguale misura, anche nei soggetti che mai avevano presentato dei sintomi.

 

Procedendo su questa strada si è arrivati a osservare come anche alcune operazioni chirurgiche, che si basavano su questo modo di ragionare, non avessero in realtà portato a risultati tangibili.

 

Se ci osserviamo, noteremo come, continuamente, manteniamo posture “storte” o compiamo movimenti “sbagliati”, senza però che questo ci provochi dolore, ed è perfettamente normale, si tratta di adattamenti del corpo alle richieste quotidiane.

 

Il corpo umano ha una incredibile capacità di modificarsi, di adattarsi, chiunque abbia praticato uno sport ad un alto livello, e in seguito sia passato ad una attività sportiva molto diversa, avrà notato dei cambiamenti molto importanti nella propria fisicità.

 

Il pensiero di una postura “sbagliata” è però rimasto, figlio del tramandarsi di opinioni personali, o comunque di una scorretta comunicazione con il paziente, magari per semplificare un concetto ritenuto troppo lungo da spiegare.

Quindi, è possibile migliorare la postura? Serve a qualcosa?

Assolutamente sì!

 

Lavorare sulle nostre capacità è sempre una cosa buona, fare sport, migliorare la propria mobilità articolare, la forza, la percezione del corpo, ci farà sicuramente sentire meglio.

  

Siamo evidentemente fatti per muoverci!

 

I dolori conseguenti alle classiche otto ore di ufficio, sono dovute principalmente alla mancanza di movimento, solo in parte al come ho mantenuto il collo in quelle ore!

 

Quello che ottengo andando a ricercare un allineamento ideale davanti allo specchio, è solo un piccolo respiro posturale nella quotidianità dinamica delle persone.

 

Questo non significa che fare Pilates, Yoga o Ginnastica Posturale non mi farà stare meglio, ma le ragioni di questo benessere sono molto diverse dal solo “migliorare la postura”.

 

Quello a cui bisogna dare valore è il movimento, l’attività sportiva che si è fatta durante una seduta di Pilates o gli esercizi che mi vengono suggeriti per casa, non solo il fatto di aver migliorato la mia postura, anche perché sappiamo che non ci sarà poi possibile mantenere quella postura ideale nel resto della nostra giornata, se non in momenti di particolare attenzione.

la risposta alla nostra domanda inziale, la postura corretta esiste?

La risposta alla domanda iniziale quindi è: NI!

 

La postura corretta esiste in teoria ma in pratica non è sempre applicabile, questo non vuol dire che gli sforzi e gli esercizi che facciamo per migliorare la nostra postura siano vani, ma che necessitano di essere contestualizzati adeguatamente!

 

 

Quando sentite parlare di postura corretta o vi vengono date indicazioni a riguardo, ricordate che tale concetto è corretto solo contestualizzato al momento, trovate la posizione più comoda per voi in quel momento e ricordatevi di muovervi di più all’interno della giornata e di praticare decisamente più attività fisica, in tutte le sue declinazioni possibili, non solo Pilates o Ginnastica Posturale, lo sport in tutte le sue sfaccettature è Salute!

Se hai trovato interessante questo articolo unisciti alla community per ricevere altri aggiornamenti, consigli e omaggi sui nostri servizi

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    giusy (venerdì, 30 luglio 2021 08:54)

    dovrò farla