Trattamento ortopedico

huno permette di focalizzarsi sul trattamento ortopedico di tronco, anca, ginocchio e caviglia. L’utilizzo di una piattaforma meccatronica e di sensori di posizione e di forza, permette di personalizzare il trattamento in base alle caratteristiche specifiche del singolo paziente ed offrire una qualità superiore grazie ad un lavoro selettivo, mirato ed efficace.

 

La pedana fa svolgere al paziente esercizi di mobilizzazione passiva, di rinforzo muscolare, propriocettivi, di controllo posturale e di equilibrio.

le principali patologie su cui si può agire:

TRONCO: Lombalgia, Lombosciatalgia, Stabilizazione lombare, Chirurgia vertebrale, Frattura vertebrale.

 

ANCA: Protesi, Frattura, Tendinopatia.

 

GINOCCHIO: Ricostruzione LCA, Protesi, Frattura del piatto tibiale, Distorsione legamento crociato, Meniscopatia, Meniscectomia, Sindrome femoro-rotulea.

 

CAVIGLIA: Distorsione, Protesi, Rottura tendine d’Achille, Artroscopia, Tendinopatia Achillea.

 

TOTAL BODY: Patologie vertiginose, Elongazione, Contrattura, Strappo muscolare.


Per il ginocchio è stato introdotto un TEST VALUTATIVO OGGETTIVO:

IL KNEE INDEX

Il KNEE INDEX è in grado di valutare in modo accurato e oggettivo lo stato del ginocchio, in modo da suggerire il miglior percorso riabilitativo ai terapisti e aiutare il paziente a recuperare più velocemente la funzionalità dell'arto.

 

Il KNEE INDEX costituisce la prima valutazione funzionale che viene inserita nella visita clinica dell’ortopedico ottenendo una valutazione completa del ginocchio.

Il Knee index rappresenta:


  1. Uno strumento per l’ortopedico che permette di monitorare l’avanzamento del paziente attraverso il percorso di valutazione e riabilitazione.
  2. Uno strumento di comunicazione con il team di fisioterapisti e fisiatri.


Le valutazioni del KNEE INDEX riguardano:

  • I deficit propriocettivi dell'arto operato
  • La distribuzione del carico in base allo stato del ginocchio
  • Il controllo motorio
  • La postura
  • I progressi del paziente durante il percorso riabilitativo
  • Il recupero della piena funzionalità confrontando i risultati sull'arto operato con quelli dell'arto sano

A seguito di queste valutazioni, il terapista ha la possibilità di programmare la terapia modificando i parametri in base alle esigenze del paziente.


Il Knee index è utilizzato all’interno all’interno del centro riabilitativo anche per la valutazione e il trattamento delle condizioni non chirurgiche fornendo al fisioterapista un supporto durante tutto il percorso del paziente.

Percorso Riabilitativo

huno integra valutazione e riabilitazione in un percorso omogeneo per poter monitorare in tempo reale i miglioramenti durante la terapia.

Ottimizzazione delle performance

huno permette di misurare i parametri direttamente dalla persona e di creare degli ambienti di sollecitazione in cui il paziente massimizza il suo recupero funzionale tramite percorsi ottimizzati. Il calcolo degli indici funzionali e la comparazione della performance ottenuta con i range di normalità permettono di identificare le aree deficitarie della persona. huno suggerisce quindi il percorso ottimale e personalizzato per incrementare la performance.

Early and fast rehabilitation

huno implementa il concetto di early and fast rehabilitation in quanto consente di anticipare l’inizio del percorso riabilitativo dopo un trauma o un intervento chirurgico (LCA, meniscectomia, frattura degli arti inferiori, protesi di anca-ginocchio-caviglia, tendine di Achille, distorsioni di caviglia, ecc) per favorire un più rapido recupero funzionale.

Riabilitazione personalizzata

huno permette di selezionare in modo accurato e semplice la difficoltà del trattamento adattandola alle capacità del paziente. La riabilitazione personalizzata prevede l’utilizzo di circa 150 esercizi sviluppati da linee guida internazionali dell’ American Physical Therapy Association (APTA).